Jesinrete
Gazzetta Ufficiale n. 95 del 24-04-2001
Comune di Jesi
Rete Civica Aesinet

LEGGE 28 marzo 2001, n.145
Ratifica ed esecuzione della Convenzione del Consiglio d'Europa per la protezione dei diritti
dell'uomo e della dignita' dell'essere umano riguardo all'applicazione della biologia e della
medicina: Convenzione sui diritti dell'uomo e sulla biomedicina, fatta a Oviedo il 4 aprile
1997, nonche' del Protocollo addizionale del 12 gennaio 1998, n. 168, sul divieto di
clonazione di esseri umani.

La Camera dei deputati ed il Senato della Repubblica hanno
approvato;

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

Promulga
la seguente legge:


Art. 1.
1. Il Presidente della Repubblica e' autorizzato a ratificare la
Convenzione del Consiglio d'Europa per la protezione dei diritti
dell'uomo e della dignita' dell'essere umano riguardo
all'applicazione della biologia e della medicina: Convenzione sui
diritti dell'uomo e sulla biomedicina, fatta a Oviedo il 4 aprile
1997, nonche' il Protocollo addizionale del 12 gennaio 1998, n. 168,
sul divieto di clonazione di esseri umani.

Art. 2.
1. Piena e intera esecuzione e' data alla Convenzione e al Protocollo
di cui all'articolo 1, a decorrere dalla data della loro entrata in
vigore, in conformita' a quanto disposto, rispettivamente,
dall'articolo 33 della Convenzione e dall'articolo 5 del Protocollo.

Art. 3.
1. Il Governo e' delegato ad adottare, entro sei mesi dalla data di
entrata in vigore della presente legge, uno o piu' decreti
legislativi recanti ulteriori disposizioni occorrenti per
l'adattamento dell'ordinamento giuridico italiano ai princi'pi e alle
norme della Convenzione e del Protocollo di cui all'articolo 1.
2. Gli schemi dei decreti legislativi, di cui al comma 1, sono
trasmessi al Senato della Repubblica e alla Camera dei deputati
perche' sia espresso dalle competenti Commissioni permanenti un
parere entro il termine di quaranta giorni, decorso il quale i
decreti legislativisono emanati anche in mancanza del parere.

La presente legge, munita del sigillo dello Stato, sara' inserita
nella Raccolta ufficiale degli atti normativi della Repubblica
italiana. E' fatto obbligo a chiunque spetti di osservarla e di farla
osservare come legge dello Stato.

Data a Roma, addi' 28 marzo 2001

CIAMPI

Amato, Presidente del Consiglio dei
Ministri
Visto, il Guardasigilli: Fassino

LAVORI PREPARATORI
Senato della Repubblica (atto n. 4852):
Presentato dal sen. Elia ed altri il 24 ottobre 2000.
Assegnato alla 3a commissione (Affari esteri), in sede
referente, il 15 novembre 2000 con pareri delle commissioni
1a, 2a, 7a, 12a e della giunta per gli affari delle
Comunita' europee.
Esaminato dalla 3a commissione il 15 novembre 2000.
Relazione scritta annunciata il 22 gennaio 2001 (atto
n. 4852/A - relatore sen. Andreotti).
Esaminato in aula e approvato il 24 gennaio 2001.
Camera dei deputati (atto n. 7562):
Assegnato alla III commissione (Affari esteri), in sede
referente, il 6 febbraio 2001 con pareri delle commissioni
I, II, VII, XII, XIV.
Esaminato dalla III commissione il 14, 21, 28 febbraio
2001.
Relazione scritta presentata il 28 febbraio 2001 (atto
n. 7562/A - relatore on. Bianchi).
Esaminato in aula il 6 marzo 2001 e approvato il 14
marzo 2001.

Convenzione
pag.7
pag.8
pag.9
pag.10
pag.11
pag.12
pag.13
pag.14
pag.15
pag.16
pag.17
pag.18
pag.19
pag.20
pag.21


Il testo di questo provvedimento non riveste carattere di ufficialità e non è sostitutivo in alcun modo della pubblicazione ufficiale cartacea. La consultazione e' gratuita.
Fonte: Istituto poligrafico e Zecca dello Stato