Comune di Jesi Rete civica Aesinet
Home Mappa E-mail facile Ricerca

scegli la categoria...
Il Comune - Relazioni con il pubblico - Informagiovani - Dati statistici - Informacittà - Gazzette leggi e normative - Cultura e tempo libero - Economia e lavoro - Turismo - Portale delle associazioni - Istruzione e formazione - Trasporti e mobilità - Sanità, ambiente

Gazzetta Ufficiale N. 182 del 5 Agosto 2002

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 19 luglio 2002

Modalita' di alienazione della partecipazione detenuta dal Ministero dell'economia e delle finanze nell'Ente Tabacchi Italiani S.p.a.

IL PRESIDENTE
DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI
Visto il decreto legislativo 9 luglio 1998, n. 283 che ha istituito
l'Ente Tabacchi Italiani e ha disposto, all'art. 1, comma 6, la
successiva trasformazione dell'Ente in una o piu' societa' per
azioni, da attuarsi con delibera del consiglio di amministrazione
dello stesso Ente;
Visto il decreto del Ministro del tesoro, del bilancio e della
programmazione economica, di concerto con il Ministro delle finanze,
del 22 giugno 2000 che individua i contenuti della delibera del
Consiglio di trazione dell'Ente Tabacchi Italiani S.p.a., ai fini
della trasformazione in societa' per azioni;
Vista la delibera del consiglio di amministrazione dell'Ente
Tabacchi Italiani del 23 giugno 2000, con la quale l'Ente Tabacchi
Italiani e' stato trasformato in societa' per azioni;
Visto l'art. 66, comma 2, della legge 23 dicembre 1999, n. 488
(legge finanziaria 2000) il quale prevede che all'alienazione della
partecipazione nella societa' per azioni risultante dalla
trasformazione dell'Ente Tabacchi Italiani si provvede con le
modalita' di cui al decreto legge 31 maggio 1994, n. 332, convertito,
con modificazioni, dalla legge 30 luglio 1994, n. 474;
Visto il decreto-legge 31 maggio 1994, n. 332, convertito, con
modificazioni, dalla legge 30 luglio 1994, n. 474, ed in particolare
l'art. 1, comma 2, il quale prevede che l'alienazione delle
partecipazioni detenute dallo Stato in societa' per azioni puo'
avvenire mediante offerta pubblica di vendita o trattativa diretta o
mediante il ricorso ad entrambe le procedure e che la scelta delle
modalita' di alienazione e' effettuata con decreto del Presidente del
Consiglio dei Ministri su proposta del Ministro del tesoro, del
bilancio e della programmazione economica, di concerto con il
Ministro dell'industria, del commercio e dell'artigianato;
Considerato che il Ministero dell'economia e delle finanze (gia'
Ministero del tesoro, del bilancio e della programmazione economica)
e' titolare del 100% del capitale sociale dell'Ente Tabacchi Italiani
S.p.a. (ETI S.p.a.);
Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del
14 maggio 2001 che ha previsto che la dismissione della
partecipazione detenuta dal Ministero dell'economia e delle finanze
in ETI S.p.a. e' effettuata mediante trattativa diretta con i
potenziali acquirenti;
Considerato che occorre procedere alla alienazione della
partecipazione del Ministero dell'economia e delle finanze in ETI,
come indicato nel programma di privatizzazioni del Governo per gli
anni 2002-2003, contenuto nel Documento di programmazione
economico-finanziaria per gli anni 2003/2006, deliberato dal
Consiglio dei Ministri nella seduta del 5 luglio 2002;
Ritenuto opportuno, tenuto conto della volatilita' dei mercati
finanziari, delle caratteristiche della societa' e del settore in cui
opera, prevedere, oltre alla trattativa diretta, la possibilita' di
procedere alla cessione della partecipazione detenuta dal Ministero
dell'economia in ETI S.p.a. eventualmente mediante offerta pubblica
di vendita;
Sulla proposta del Ministro dell'economia e delle finanze e del
Ministro delle attivita' produttive;
Decreta:
L'alienazione della partecipazione detenuta dal Ministero
dell'economia e delle finanze in ETI S.p.a. potra' essere effettuata
sia mediante trattativa diretta sia mediante offerta pubblica di
vendita.
Roma, 19 luglio 2002
p. Il Presidente del Consiglio dei Ministri
Letta
Il Ministro dell'economia e delle finanze
Tremonti
Il Ministro delle attivita' produttive
Marzano


Il testo di questo provvedimento non riveste carattere di ufficialità e non è sostitutivo in alcun modo della pubblicazione ufficiale cartacea. La consultazione e' gratuita.
Fonte: Istituto poligrafico e Zecca dello Stato