Comune di Jesi Rete civica Aesinet
Home Mappa E-mail facile Ricerca

scegli la categoria...
Il Comune - Relazioni con il pubblico - Informagiovani - Dati statistici - Informacittà - Gazzette leggi e normative - Cultura e tempo libero - Economia e lavoro - Turismo - Portale delle associazioni - Istruzione e formazione - Trasporti e mobilità - Sanità, ambiente

Gazzetta Ufficiale N. 184 del 7 Agosto 2002

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI

CIRCOLARE 3 giugno 2002, n.3
Aiuto comunitario alla produzione di sementi certificate di talune specie per la campagna di commercializzazione 2002/2003 - Disposizioni applicative - Regolamento CE n. 2358/71.

Agli Assessorati all'agricoltura delle
regioni e delle province autonome
All'Agenzia per le erogazioni in
agricoltura - AGEA - Foraggi - sementi
All'Ente nazionale risi
Alla Confederazione nazionale dei
coltivatori diretti
Alla Confederazione italiana produttori
agricoli
Alla Confederazione generale
dell'agricoltura italiana
Alla Confederazione italiana
agricoltori
Alla Confederazione cooperative
italiane
Alla Lega nazionale delle cooperative e
mutue
All'Unione nazionale cooperative
italiane
All'Associazione generale cooperative
agricole
All'Ente nazionale sementi elette
All'Istituto sperimentale per la
cerealicoltura
All'Istituto sperimentale per le
colture foraggere
All'Unione nazionale delle ACLI -
Consorzio coop. agricole
All'Assoseme - Associazione italiana
costitutori
All'A.I.S. - Associazione italiana
sementi
All'As.Se.Me. - Associazione sementieri
mediterranei
All'Ispettorato centrale repressione
frodi
Alla Rappresentanza italiana presso le
Comunita' europee
Alla Commission europeenne - Direction
generale VI-E-3
Ai Commissari di Governo presso le
regioni
Alla Direzione delle politiche
comunitarie ed internazionali

Al fine di consentire l'applicazione delle disposizioni comunitarie
(regolamento CEE n. 2358/71 e successive modifiche) che disciplinano
la concessione di un aiuto alla produzione di sementi certificate di
talune specie al fine di garantire un equo reddito ai moltiplicatori
delle sementi medesime e' prorogata, nelle more dell'emanazione di
ulteriori disposizioni conseguenti all'entrata in vigore del
regolamento (CE) n. 154/2002 del 12 gennaio 2002, del Consiglio, la
circolare n. 5 del 4 aprile 2000 per la campagna di
commercializzazione 2002/2003.
I contratti e le denunce di diretta moltiplicazione dovranno essere
redatti su appositi moduli stampati e distribuiti dall'Ente risi, per
le sole sementi di riso, e dall'AGEA per tutte le altre specie.
Gli imprenditori che usufruiscono del regime di sostegno di cui al
regolamento (CE) in questione devono indicare, nell'apposito riquadro
previsto dal modello di domanda di aiuto per superfici (regolamento
(CE) 1251/1999), i riferimenti catastali delle particelle sulle quali
si intende attuare la moltiplicazione di sementi certificate.
I fac-simili dei modelli Ente risi e AGEA sono allegati alla
presente circolare. Nell'allegato 1 sono riportate le specie e gli
importi dell'aiuto per la campagna 2002/2003 come da regolamento (CE)
n. 154/2002.
Considerato che la modulistica per la compilazione dei contratti di
moltiplicazione e delle denunce di diretta moltiplicazione,
predisposta dall'Agenzia per le erogazioni in agricoltura - AGEA, e'
stata resa disponibile soltanto nel mese di maggio 2002, ed al fine
di consentire agli operatori un adeguato termine, la presentazione
dei contratti e delle denunce di diretta moltiplicazione viene,
contestualmente, prorogata al 30 luglio 2002.
Roma, 3 giugno 2002
Il Ministro: Alemanno

Registrata alla Corte dei conti il 1 luglio 2002
Ufficio di controllo sui Ministeri delle attivita' produttive,
registro n. 2 Politiche agricole e forestali, foglio n. 25

Versione completa comprensiva degli allegati da Pag. 74 a Pag. 89


Il testo di questo provvedimento non riveste carattere di ufficialità e non è sostitutivo in alcun modo della pubblicazione ufficiale cartacea. La consultazione e' gratuita.
Fonte: Istituto poligrafico e Zecca dello Stato; Ministero delle Politiche Agricole e Forestali