Comune di Jesi Rete civica Aesinet
Home Mappa E-mail facile Ricerca

scegli la categoria...
Il Comune - Relazioni con il pubblico - Informagiovani - Dati statistici - Informacittà - Gazzette leggi e normative - Cultura e tempo libero - Economia e lavoro - Turismo - Portale delle associazioni - Istruzione e formazione - Trasporti e mobilità - Sanità, ambiente

Gazzetta Ufficiale N. 198 del 24 Agosto 2002

MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE

DECRETO 9 agosto 2002
Modifiche alle specifiche tecniche, individuate con decreto 16 novembre 2000, da adottarsi da parte dei concessionari per la gestione del gioco del Bingo.

IL DIRETTORE GENERALE
dell'Amministrazione autonoma
dei monopoli di Stato

Visto il decreto ministeriale 31 gennaio 2000, n. 29, recante norme
per l'istituzione del gioco "Bingo" ai sensi dell'art. 16 della legge
13 maggio 1999, n. 133;
Vista la direttiva del Ministro delle finanze 12 settembre 2000 con
la quale l'incarico di controllore centralizzato del gioco del
"bingo" e' affidato all'Amministrazione autonoma dei monopoli di
Stato;
Visto, in particolare, l'art. 2, comma 1, lettera d), del citato
decreto direttoriale 31 gennaio 2000, n. 29, il quale prevede
l'adozione da parte di concessionari, per lo svolgimento e la
gestione del gioco, di strumenti informatici conformi alle specifiche
tecniche stabilite con apposito decreto;
Visto il decreto direttoriale 16 novembre 2000 concernente
individuazione delle specifiche tecniche da adottarsi da parte dei
concessionari per la gestione del gioco del bingo;
Considerato che, a seguito delle modificazioni ed integrazioni
recate con decreto direttoriale 9 agosto 2002 al regolamento di gioco
del Bingo, occorre procedere a modificare le specifiche tecniche
approvate con il citato decreto direttoriale 16 novembre 2000;
Decreta:

Art. 1.
I paragrafi "Computer centrale" e "Pannelli informativi" delle
specifiche tecniche da adottarsi da parte dei concessionari per la
gestione del gioco del bingo di cui all'allegato 1 al decreto
direttoriale 16 luglio 2001 e successive modificazioni, sono
sostituiti dai seguenti:
Computer centrale
Tutti i pannelli e le apparecchiature informatiche per la gestione
del gioco nella sala dovranno essere connesse ad un computer centrale
nella stessa sala per la registrazione di tutti i dati di gioco per
ogni singola partita.
I seguenti dati, se il gioco si svolge senza l'attribuzione di
premi speciali:
data ed ora di inizio della partita;
numero d'ordine della partita nella giornata;
prezzo delle cartelle;
numero della serie, o delle serie, delle cartelle vendute;
numero iniziale e finale delle cartelle vendute nell'ambito di
ciascuna serie;
ammontare del premio per la cinquina e per il bingo;
numero di palline estratte al momento in cui e' stata dichiarata
la cinquina;
elenco sequenziale dei numeri estratti fino al raggiungimento
della cinquina;
numero di palline estratte al momento in cui e' stato dichiarato
il bingo;
elenco sequenziale dei numeri estratti fino al raggiungimento del
bingo;
il numero identificativo delle cartelle premiate per la cinquina
e per il bingo;
contestazioni o modifiche accadute durante l'esecuzione della
partita, e i seguenti dati, se si svolge il gioco con l'attribuzione
di premi speciali:
data ed ora di inizio della partita;
numero d'ordine della partita nella giornata;
prezzo delle cartelle;
numero della serie, o delle serie, delle cartelle vendute;
numero iniziale e finale delle cartelle vendute nell'ambito di
ciascuna serie;
ammontare del premio per la cinquina, per il bingo, per la super
cinquina e per il super bingo e quando si effettuano partite
speciali, l'ammontare del premio per il bingo oro, per il bingo
argento e per il bingo bronzo;
numero di palline estratte al momento in cui e' stata dichiarata
la cinquina;
elenco sequenziale dei numeri estratti fino al raggiungimento
della cinquina;
numero di palline estratte al momento in cui e' stato dichiarato
il bingo;
elenco sequenziale dei numeri estratti fino al raggiungimento
del bingo;
numero di palline estratte al momento in cui e' stata dichiarata
la supercinquina;
elenco sequenziale dei numeri estratti fino al raggiungimento
della supercinquina;
numero di palline estratte al momento in cui e' stato dichiarato
il superbingo;
elenco sequenziale dei numeri estratti fino al raggiungimento del
superbingo;
numero di palline estratte al momento in cui e' stato dichiarato
il bingo oro;
elenco sequenziale dei numeri estratti fino al raggiungimento del
bingo oro;
numero di palline estratte al momento in cui e' stato dichiarato
il bingo argento;
elenco sequenziale dei numeri estratti fino al raggiungimento del
bingo argento;
elenco sequenziale dei numeri estratti fino al raggiungimento del
bingo bronzo;
numero di palline estratte al momento in cui e' stato dichiarato
il bingo bronzo;
il numero identificativo delle cartelle premiate per la cinquina,
per il bingo, per la supercinquina, per il superbingo, per il bingo
oro, per il bingo argento, per il bingo bronzo;
contestazioni o modifiche accadute durante l'escuzione della
partita,
devono essere registrati solo ed esclusivamente tramite software
fornito o autorizzato dall'Amministrazione e resi disponibili in
tempo reale ovvero letti in remoto dalla stessa Amministrazione.
Il computer centrale deve essere connesso ad una stampante per
registrare tutti i dati relativi a ciascuna partita e alla chiusura
del giorno e deve essere, altresi', fornito di un software per la
gestione ed il controllo della vendita delle cartelle da parte dei
venditori della sala, con il calcolo automatico delle percentuali dei
premi secondo la normativa vigente, con registrazione dello storico
dei movimenti di cassa e delle vendite di ciascun venditore.
I sistemi informatici dei concessionari di ogni singola sala
dovranno soddisfare i requisiti di sicurezza e di affidabilita'
dettati dalle vigenti norme europee, e dovranno essere in grado di
comunicare con il sistema informatico di controllo centralizzato
dell'affidatario del controllo centralizzato, garantendo la massima
compatibilita' con i diversi prodotti di tecnologia presenti sul
mercato.
Panelli informativi
1. Se il gioco si svolge senza l'attribuzione di premi speciali,
gli schermi informativi dovranno mostrare, per ciascuna partita:
il premio della cinquina;
il premio del bingo;
numero delle cartelle vendute;
il prezzo della cartella;
il numero di serie delle cartelle in gioco ed il primo e l'ultimo
numero di sequenza delle cartelle in gioco nell'ambito della serie
(queste informazioni devono essere possibili almeno per due serie);
i tre ultimi numeri estratti;
il numero sequenziale di pallina estratta.
Se il gioco si svolge con l'attribuzione di premi speciali, gli
schermi informativi dovranno mostrare, per ciascuna partita:
il premio della cinquina;
il premio del bingo;
il premio della super cinquina;
il premio del super bingo;
il premio del bingo oro;
il premio del bingo argento;
il premio del bingo bronzo;
il numero delle cartelle vendute;
il prezzo della cartella;
il numero di serie delle cartelle in gioco ed il primo e l'ultimo
numero di sequenza delle cartelle in gioco nell'ambito della serie
(queste informazioni devono essere possibili almeno per due serie);
i tre ultimi numeri estratti;
il numero sequenziale di pallina estratta.
2. Le informazioni evidenziate devono essere rappresentate
attraverso numeri di almeno otto cifre per i premi, cinque per le
cartelle vendute, cinque per il prezzo della cartella, almeno otto
per i numeri della serie e cinque per i numeri identificativi delle
cartelle nell'ambito della serie, e due per il numero sequenziale di
pallina estratta.
La dimensione delle cifre non deve essere inferiore ai 100 mm
d'altezza e a 60 mm di larghezza, e la lunghezza di ognuno dei sette
segmenti che costituiscono ciascun numero deve essere di almeno 10
mm.
3. Il lato frontale dello schermo o dei pannelli dovra' essere di
colore scuro per evitare i contrasti ed i riflessi che potrebbero
creare problemi alla lettura da parte dei giocatori.
4. Il sistema informatico ed i pannelli installati nella sala
devono garantire che tutte le informazioni relative a prezzi e premi
possano essere mostrate in euro, inclusa la virgola e due decimali.
5. Ciascun accesso nella sala alla zona del gioco dovra' essere
dotato, sulla porta, di un indicatore connesso automaticamente al
computer del gioco, per consentire l'accesso dei giocatori tra una
partita e la successiva e vietare l'accesso durante lo svolgimento
del gioco.
Roma, 9 agosto 2002
Il direttore generale: Tino


Il testo di questo provvedimento non riveste carattere di ufficialità e non è sostitutivo in alcun modo della pubblicazione ufficiale cartacea. La consultazione e' gratuita.
Fonte: Istituto poligrafico e Zecca dello Stato