Comune di Jesi Rete civica Aesinet
Home Mappa E-mail facile Ricerca

scegli la categoria...
Il Comune - Relazioni con il pubblico - Informagiovani - Dati statistici - Informacittà - Gazzette leggi e normative - Cultura e tempo libero - Economia e lavoro - Turismo - Portale delle associazioni - Istruzione e formazione - Trasporti e mobilità - Sanità, ambiente

Gazzetta Ufficiale N. 124 del 30 Maggio 2003

MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE

DECRETO 15 maggio 2003
Accertamento del tasso d'interesse semestrale dei certificati di credito del Tesoro 1° novembre 1996/2003, 1° maggio 1997/2004, 1° maggio 1998/2005, relativamente alle semestralita' con decorrenza 1° maggio 2003 e scadenza 1° novembre 2003.

IL DIRETTORE
del Dipartimento del Tesoro
Direzione II - Ufficio V
Visti i sottoindicati decreti ministeriali:
n. 788313/329 del 12 novembre 1996, pubblicato nella Gazzetta
Ufficiale n. 271 del 19 novembre 1996, recante una emissione di
certificati di credito del Tesoro settennali con godimento
1° novembre 1996, attualmente in circolazione per l'importo
ridenominato di Euro 8.213.111.970,48;
n. 178882/336 del 23 aprile 1997, pubblicato nella Gazzetta
Ufficiale n. 102 del 5 maggio 1997, recante una emissione di
certificati di credito del Tesoro settennali con godimento 1° maggio
1997, attualmente in circolazione per l'importo ridenominato di
Euro 8.854.036.448,76;
n. 471884/347 del 23 aprile 1998, pubblicato nella Gazzetta
Ufficiale n. 102 del 5 maggio 1998, recante una emissione di
certificati di credito del Tesoro settennali con godimento 1° maggio
1998, attualmente in circolazione per l'importo ridenominato di
Euro 9.851.966.301,60,
i quali, fra l'altro, indicano il procedimento da seguirsi per la
determinazione del tasso d'interesse semestrale da corrispondersi sui
predetti certificati di credito e prevedono che il tasso medesimo
venga accertato con decreto del Ministero dell'economia e delle
finanze;
Ritenuto che occorre accertare il tasso d'interesse semestrale dei
succennati certificati di credito relativamente alle semestralita'
con decorrenza 1° maggio 2003 e scadenza 1° novembre 2003;
Vista la comunicazione della Banca d'Italia riguardante il tasso
d'interesse delle semestralita' con decorrenza 1° maggio 2003,
relative ai suddetti certificati di credito;
Decreta:
Ai sensi e per gli effetti dell'art. 2 dei decreti ministeriali
citati nelle premesse, il tasso d'interesse semestrale lordo da
corrispondersi sui certificati di credito del Tesoro sottoindicati,
relativamente alle semestralita' di scadenza 1° novembre 2003, e'
accertato nella misura del:
1,35% per i CCT 1° novembre 1996/2003 (codice titolo
IT0000367828), cedola n. 14;
1,35% per i CCT 1° maggio 1997/2004 (codice titolo IT0001115366),
cedola n. 13;
1,35% per i CCT 1° maggio 1998/2005 (codice titolo IT0001224275),
cedola n. 11.
Gli oneri per interessi relativi alle suddette semestralita'
ammontano a complessivi Euro 363.408.048,73 cosi' ripartiti:
Euro 110.877.011,60 per i CCT 1° novembre 1996/2003 (codice
titolo IT0000367828);
Euro 119.529.492,06 per i CCT 1° maggio 1997/2004 (codice titolo
IT0001115366);
Euro 133.001.545,07 per i CCT 1° maggio 1998/2005 (codice titolo
IT0001224275),
e faranno carico al capitolo 2216 (unita' previsionale di base
3.1.7.3) dello stato di previsione della spesa del Ministero
dell'economia e delle finanze per l'anno finanziario 2003.
Il presente decreto verra' trasmesso all'Ufficio centrale di
bilancio presso l'ex Ministero del tesoro, del bilancio e della
programmazione economica e sara' pubblicato nella Gazzetta Ufficiale
della Repubblica italiana.
Roma, 15 maggio 2003
Il direttore: Cannata


Il testo di questo provvedimento non riveste carattere di ufficialità e non è sostitutivo in alcun modo della pubblicazione ufficiale cartacea. La consultazione e' gratuita.
Fonte: Istituto poligrafico e Zecca dello Stato

Il Comune - Relazioni con il pubblico - Informagiovani - Dati statistici - Informacittà - Gazzette leggi e normative
Cultura e tempo libero - Economia e lavoro - Turismo - Portale delle associazioni - Istruzione e formazione - Trasporti e mobilità - Sanità, ambiente
Staff redazionale: staff@aesinet.it