Comune di Jesi Rete civica Aesinet
Home Mappa E-mail facile Ricerca

scegli la categoria...
Il Comune - Relazioni con il pubblico - Informagiovani - Dati statistici - Informacittà - Gazzette leggi e normative - Cultura e tempo libero - Economia e lavoro - Turismo - Portale delle associazioni - Istruzione e formazione - Trasporti e mobilità - Sanità, ambiente

Gazzetta Ufficiale N. 163 del 14 Luglio 2004

 

MINISTERO DELL'INTERNO

DECRETO 24 giugno 2004
Determinazione dei tempi, delle modalita' e del protocollo di comunicazione per la trasmissione telematica dei dati contabili degli enti locali, ai sensi dell'art. 28 della legge 27 dicembre 2002, n. 289.

IL MINISTRO DELL'INTERNO
di concerto con
IL MINISTRO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE

Visto il comma 6 dell'art. 227 del testo unico delle leggi
sull'ordinamento degli enti locali approvato con decreto legislativo
18 agosto 2000, n. 267, nel testo introdotto dall'art. 28 della legge
27 dicembre 2002, n. 289, come modificato dall'art. 1-quater della
legge 20 maggio 2003, n. 116, di conversione del decreto-legge
31 marzo 2003, n. 50;
Visto il decreto del Presidente della Repubblica 31 gennaio 1996,
n. 194, concernente il regolamento di approvazione dei modelli di cui
all'art. 160 del sopra citato testo unico;
Visto il decreto-legge 22 dicembre 1981, n. 786, convertito, con
modificazioni, dalla legge 26 febbraio 1982, n. 51 che ha istituito
la sezione enti locali della Corte dei conti;
Vista la legge 14 gennaio 1994, n. 20;
Visto l'art. 7 della legge 5 giugno 2003, n. 131;
Visto il regolamento per l'organizzazione delle funzioni di
controllo della Corte dei conti (deliberazione n. 14/DEL/2000) e
successive modificazioni;
Udito il parere della Conferenza Stato-citta' ed autonomie locali
del 17 dicembre 2003;
Visto il parere della Corte dei conti del 12 febbraio 2004;

Decreta:

Art. 1.
Oggetto della trasmissione

1. Gli enti locali di cui all'art. 2 del testo unico approvato con
il decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267, di seguito indicato
T.U., inviano alla Corte dei conti in via telematica il rendiconto
(completo di allegati), le informazioni relative al rispetto del
Patto di stabilita' interno, nonche' i certificati del conto
preventivo e consuntivo, secondo principi di razionalizzazione e
concentrazione degli adempimenti, gradualita' dell'attuazione del
sistema telematico, condivisione dei dati.
2. L'avvio a regime del progetto di trasmissione telematica e'
preceduto da una fase di sperimentazione alla quale parteciperanno un
numero ridotto di enti selezionati d'intesa con l'ANCI, con l'UPI e
con l'UNCEM, privilegiando il criterio della volontarieta'.

Art. 2.
Modalita' di trasmissione
1. I tempi, le modalita' e le procedure tecniche di trasmissione
dei dati del rendiconto sono stabiliti nell'allegato protocollo di
comunicazione, che forma parte integrante del presente decreto.
2. La trasmissione telematica avviene secondo criteri di
progressiva estensione dalle province e dai comuni di maggiori
dimensioni demografiche, alle comunita' montane ed agli enti di
minori dimensioni, nonche' di graduale estensione della richiesta dei
documenti, d'intesa con l'ANCI, l'UPI e l'UNCEM. Con successivo
decreto da emanarsi sulla base delle indicazioni formulate dalla
Sezione delle autonomie della Corte dei conti, sentite l'ANCI, l'UPI
e l'UNCEM, verranno precisati tempi e modalita' per la trasmissione
dei certificati del conto preventivo e consuntivo e delle
informazioni relative al rispetto del Patto di stabilita', nonche'
dell'eventuale integrazione della documentazione attinente al
rendiconto, indicata al punto 6 dell'allegato al presente decreto.

Art. 3.
Effetti della trasmissione telematica
1. L'invio telematico della documentazione di cui all'art. 1
assolve all'obbligo di trasmissione del rendiconto di cui all'art.
227 del T.U.
2. A fini di semplificazione procedurale, con il decreto del
Ministro dell'interno di cui all'art. 161, comma 2, del T.U. possono
essere previste apposite procedure tecniche di sicurezza per la
trasmissione telematica dei certificati ivi contemplati, per
consentire lo sblocco dell'erogazione agli enti dell'ultima rata dei
contributi ordinari.

Art. 4.
Il presente decreto sara' pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana.
Roma, 24 giugno 2004

Il Ministro dell'interno
Pisanu
Il Ministro dell'economia
e delle finanze
Tremonti

Allegato A
MODALITA' DI INVIO DEI RENDICONTI DA PARTE DEGLI ENTI LOCALI

1. Preparazione dei dati da trasmettere.
L'ente (comuni, unioni di comuni, province, comunita' montane,
citta' metropolitane), predispone un file in formato XML, riportante,
al suo interno, tutti i dati contabili e gli indicatori economici
previsti nei modelli informatizzati predisposti dalla Corte dei
conti.
L'elenco dei quadri contabili e dei corrispondenti file XML da
trasmettere sono riportati sul sito della Corte dei conti
(http://www.corteconti.it/); la struttura e le regole formali di
compilazione di ciascun file sono riportate nel corrispondente «XML
Schema» (file con estensione XSD) disponibile sempre sul sito
internet della Corte dei conti (http://www.corteconti.it/).
L'Ente locale potra' verificare il contenuto dei modelli
predisposti e la loro correttezza formale utilizzando i «fogli di
stile» (file con estensione XSL) e gli appositi «XML Schema» (file
con estensione XSD) disponibili sul sito internet della Corte dei
conti.
2. Registrazione al Sistema informativo della Corte dei conti.
Il responsabile dei servizi finanziari dell'ente locale (d'ora in
poi denominato Utente), al fine di procedere alla trasmissione
telematica dei rendiconti, deve effettuare una procedura di
registrazione telematica compilando correttamente ed in ogni sua
parte l'apposito modulo predisposto sul Sistema; dovranno essere
indicati i codici di accesso previamente comunicati dalla Corte dei
conti e i propri dati identificativi comprensivi dell'indirizzo di
posta elettronica al quale verranno inviate tutte le comunicazioni
inerenti l'utilizzo del Sistema.
Al fine di garantire la ricezione delle informazioni trasmesse
dagli enti locali e la razionalizzazione dei flussi documentali verso
la Corte dei conti, quest'ultima individuera' il «Gestore del
Sistema» dandone comunicazione attraverso il proprio sito internet.
Il «Gestore del Sistema» fornira' agli enti locali tutto il
supporto necessario per l'invio dei dati e garantira' il corretto
funzionamento del Sistema stesso.
Le modalita' di accesso e le istruzioni relative alla procedura
di registrazione sono disponibili sul sito internet della Corte dei
conti (http://www.corteconti.it/).
L'Utente richiedente garantisce l'esattezza e la veridicita' dei
dati e delle informazioni necessarie all'espletamento del servizio
inseriti nella domanda di registrazione, nonche' di tutte le
informazioni ed i dati che fornira' durante tutto il periodo di
efficacia della registrazione.
Il completamento della procedura di registrazione comporta
l'integrale conoscenza ed accettazione delle regole del punto 3 del
presente allegato e degli altri documenti inerenti l'utilizzo del
Sistema consultabili sul sito internet della Corte dei conti.
Contestualmente all'avvenuta registrazione dell'Utente, il
Gestore del Sistema attiva l'account (utenza) ad esso associato
consentendo l'accesso al Sistema tramite l'uso della «User-ID»
(identificativo Utente) e della «Password» (parola chiave).
La password e' scelta da ciascun Utente all'atto della
presentazione della domanda di registrazione e viene attivata al
momento della registrazione medesima.
Il completamento della procedura di registrazione al Sistema da
parte dell'Utente si conclude con una conferma per posta elettronica
dell'avvenuta attivazione dell'account da parte del Gestore del
Sistema.
L'Utente prende atto ed accetta che gli atti ed i documenti per i
quali e' richiesto di volta in volta l'utilizzo della password non
potranno considerarsi validi ed efficaci se non verranno confermati
secondo la modalita' richiesta.
3. Modalita' di conservazione e modifica dell'account.
User-ID e password sono personali. L'Utente e' tenuto a
conservarli con la massima diligenza ed a mantenerli segreti e
riservati, a non divulgarli o comunque cederli a terzi e ad
utilizzarli sotto la propria esclusiva responsabilita' nel rispetto
dei principi di correttezza e buona fede, in modo da non recare
pregiudizio al Sistema, ai soggetti ivi operanti e, in generale, a
terzi.
L'Utente si impegna a comunicare tempestivamente alla Corte dei
conti, tramite apposita procedura prevista sul sito internet,
eventuali variazioni dei dati propri ed eventuali richieste di
cancellazione dal Sistema informativo della Corte.
A tale fine l'Utente si impegna ad adottare tutte le misure
tecniche ed organizzative idonee a garantire il corretto utilizzo
dell'account ed a comunicare immediatamente, con le modalita'
precisate nel sito internet della Corte dei conti, l'eventuale
smarrimento, sottrazione, uso abusivo o improprio.
In caso di sospetta divulgazione o di comunicazione ad altri
soggetti ovvero ancora in ogni ipotesi di sospetta perdita della
riservatezza dell'account, il titolare deve immediatamente procedere
alla modifica della password con le modalita' indicate sul sito
internet fermo rimanendo che comunque tutti gli accessi e le
operazioni compiute con l'utilizzazione dei suddetti codici saranno
direttamente imputabili all'Utente titolare dell'account.
Nel caso in cui l'Utente abbia dimenticato e/o smarrito le
informazioni relative all'account, dovra' prendere contatto con il
Gestore del Sistema della Corte dei conti seguendo le istruzioni
indicate sul sito internet per generare i nuovi codici.
4. Invio telematico dei dati.
L'Utente, per effettuare l'invio telematico, si collega al
portale Web di acquisizione dei dati (d'ora in avanti denominato
portale), all'apposita funzione il cui indirizzo e' disponibile sul
sito internet della Corte dei conti ed effettua la procedura di
autenticazione, fornendo User-ID e password.
Il portale registra tutte le «operazioni» effettuate dagli
utenti, pertanto tali operazioni sono direttamente riferibili
all'Utente e si intendono compiute nell'ora e nel giorno risultanti
dalle registrazioni di Sistema.
Una volta autenticato, l'Utente potra' effettuare il caricamento
di ciascun file XML relativo ai modelli indicati sul sito web della
Corte dei conti, seguendo le istruzioni predisposte nel portale.
Il Sistema, ad invio ultimato e dopo la verifica della
correttezza sintattica e semantica dei dati ricevuti, mette a
disposizione una funzione, per il caricamento sul Sistema
dell'Utente, della ricevuta di avvenuto invio contenente un
identificativo progressivo correlato alla trasmissione compiuta.
L'Utente provvede a stampare, firmare, protocollare e inviare
alla Sezione autonomie della Corte dei conti, tramite fax (il numero
e' reperibile sul portale), la suddetta ricevuta.
Nel caso in cui l'Utente sia dotato di «casella di posta
certificata» e di «kit di firma digitale», invia la ricevuta alla
casella di posta certificata della Corte dei conti secondo le
modalita' indicate sul sito della Corte stessa.
L'invio della ricevuta alla Corte dei conti e' parte integrante
del processo di trasmissione dei dati pertanto la mancata ricezione
della stessa autorizza la Corte dei conti a non ritenere valido
l'invio.
L'Utente potra' rieseguire la procedura di caricamento a fronte
di errori riscontrati durante l'operazione, il Sistema considerera'
trasmessi i rendiconti confermati dalla ricevuta di avvenuto invio.
La Corte dei conti segnalera' all'Utente, tramite posta
elettronica, la presenza o meno di eventuali errori o incongruenze
nei rendiconti acquisiti.
5. Tempi di invio dei rendiconti.
Considerato l'elevato numero di enti coinvolti nel progetto e il
grado di informatizzazione degli uffici che gestiscono la
contabilita' e il bilancio dei vari enti, l'invio dei rendiconti
viene effettuato con gradualita' nel tempo secondo i seguenti
criteri:

=====================================================================
                |                 |                |    Esercizio
 Tipologia ente | n. di abitanti  |Periodo di invio|   riferimento
=====================================================================
Province        |Tutte            |dal 2005        |2004
---------------------------------------------------------------------
Comuni          |                 |                |
capoluoghi di   |                 |                |
prov.           |Tutti            |dal 2005        |2004
---------------------------------------------------------------------
Comuni          |Oltre 60.000     |dal 2005        |2004
---------------------------------------------------------------------
Comuni          |Da 8.000 a 60.000|dal 2006        |2005
---------------------------------------------------------------------
Comuni          |Inferiori a 8.000|dal 2006        |2005
---------------------------------------------------------------------
Comunita'       |                 |                |
montane         |Tutte            |dal 2007        |2006

6. Elenco dei modelli da trasmettere telematicamente (decreto del
Presidente della Repubblica n. 194 del 31 gennaio 1996).
Nella tabella seguente sono riportati tutti i quadri contabili
oggetto dell'invio telematico; per ogni quadro contabile e' riportato
il nome del relativo file XML che deve essere inviato alla Corte dei
conti.
Nella terza colonna della tabella e' indicata la presenza di
eventuali «particolarita» relative alla compilazione del quadro
contabile.

 Modelli 
   
   Modello/Quadri                            |Nome file XML    |note
---------------------------------------------------------------------
Modello 13: Conto del bilancio delle      |                 |
Province                                  |                 |
---------------------------------------------------------------------
         Quadri relativi al modello       |                 |
---------------------------------------------------------------------
Gestione delle Entrate                    |cbpgesentrate.xml|
---------------------------------------------------------------------
Gestione delle Spese                      |cbpgesspesa.xml  |
---------------------------------------------------------------------
Tabella dei parametri di rilevazione delle|                 |
condizioni di deficitarieta'              |cbpcondef.xml    |
---------------------------------------------------------------------
Quadro generale riassuntivo delle Entrate |cbpqgrentrate.xml|(rif. 1)
---------------------------------------------------------------------
Quadro generale riassuntivo delle Spese   |cbpqgrspese.xml  |(rif. 2)
---------------------------------------------------------------------
Quadro generale riassuntivo dei Risultati |                 |
differenziali                             |cbpqgrrisdiff.xml|
---------------------------------------------------------------------
Funzioni delegate dalla Regione           |cbpfdlregione.xml|
---------------------------------------------------------------------
Utilizzo di contributi e trasferimenti da |                 |
parte di org. Comunitari ed internazionali|cbpuctcomint.xml |
---------------------------------------------------------------------
Quadro riassuntivo della gestione di      |                 |
competenza                                |cbpqrgcomp.xml   |
---------------------------------------------------------------------
Quadro riassuntivo della gestione         |                 |
finanziaria                               |cbpqrgfin.xml    |
---------------------------------------------------------------------
Modello 14: Conto del bilancio dei Comuni,|                 |
dell'Unione di comuni e delle Citta'      |                 |
Metropolitane                             |                 |
---------------------------------------------------------------------
         Quadri relativi al modello       |                 |
---------------------------------------------------------------------
Gestione delle Entrate                    |cbcgesentrate.xml|
---------------------------------------------------------------------
Gestione delle Spese                      |cbcgesspesa.xml  |
---------------------------------------------------------------------
Tabella dei parametri di rilevazione delle|                 |
condizioni di deficitarieta'              |cbccondef.xml    |
---------------------------------------------------------------------
Quadro generale riassuntivo delle Entrate |cbcqgrentrate.xml|(rif. 1)
---------------------------------------------------------------------
Quadro generale riassuntivo delle Spese   |cbcqgrspese.xml  |(rif. 2)
---------------------------------------------------------------------
Quadro generale riassuntivo dei Risultati |                 |
differenziali                             |cbcqgrrisdiff.xml|
---------------------------------------------------------------------
Funzioni delegate dalla Regione           |cbcfdlregione.xml|
---------------------------------------------------------------------
Utilizzo di contributi e trasferimenti da |                 |
parte di org. Comunitari ed internazionali|cbcuctcomint.xml |
---------------------------------------------------------------------
Quadro riassuntivo della gestione di      |                 |
competenza                                |cbcqrgcomp.xml   |
---------------------------------------------------------------------
Quadro riassuntivo della gestione         |                 |
finanziaria                               |cbcqrgfin.xml    |
---------------------------------------------------------------------
Modello 15: Conto del bilancio delle      |                 |
Comunita' Montane                         |                 |
---------------------------------------------------------------------
         Quadri relativi al modello       |                 |
---------------------------------------------------------------------
Gestione delle Entrate                    |cbmgesentrate.xml|
---------------------------------------------------------------------
Gestione delle Spese                      |cbmgesspesa.xml  |
---------------------------------------------------------------------
Tabella dei parametri di rilevazione delle|                 |
condizioni di deficitarieta'              |cbmcondef.xml    |
---------------------------------------------------------------------
Quadro generale riassuntivo delle Entrate |cbmqgrentrate.xml|(rif. 1)
---------------------------------------------------------------------
Quadro generale riassuntivo delle Spese   |cbmqgrspese.xml  |(rif. 2)
---------------------------------------------------------------------
Quadro generale riassuntivo dei Risultati |                 |
differenziali                             |cbmqgrrisdiff.xml|
---------------------------------------------------------------------
Funzioni delegate dalla Regione           |cbmfdlregione.xml|
---------------------------------------------------------------------
Utilizzo di contributi e trasferimenti da |                 |
parte di org. Comunitari ed internazionali|cbmuctcomint.xml |
---------------------------------------------------------------------
Quadro riassuntivo della gestione di      |                 |
competenza                                |cbmqrgcomp.xml   |
---------------------------------------------------------------------
Quadro riassuntivo della gestione         |                 |
finanziaria                               |cbmqrgfin.xml    |

Modello/Quadri                                |Nome file XML    |note
---------------------------------------------------------------------
Modello 17: Conto economico delle Province,   |                 |
dei Comuni, delle Unioni di Comuni, delle     |                 |
Citta' metropolitane e delle Comunita' Montane|                 |
---------------------------------------------------------------------
         Quadri relativi al modello           |                 |
---------------------------------------------------------------------
Conto economico                               |ecoEconomico.xml |
---------------------------------------------------------------------
Modello 18: Prospetto di conciliazione tra    |                 |
Conto economico, conto del bilancio e conto   |                 |
del patrimonio per Province, Comuni, Unioni di|                 |
Comuni, e Citta' metropolitane                |                 |
---------------------------------------------------------------------
         Quadri relativi al modello           |                 |
---------------------------------------------------------------------
Entrate                                       |ppcEntrate.xml   |
---------------------------------------------------------------------
Spese                                         |ppcSpese.xml     |
---------------------------------------------------------------------
Modello 19: Prospetto di conciliazione tra    |                 |
Conto economico conto del bilancio e conto del|                 |
patrimonio per le Comunita' Montane           |                 |
---------------------------------------------------------------------
         Quadri relativi al modello           |                 |
---------------------------------------------------------------------
Entrate                                       |pcmEntrate.xml   |
---------------------------------------------------------------------
Spese                                         |pcmSpese.xml     |
---------------------------------------------------------------------
Modello 20: Conto del Patrimonio delle        |                 |
Province, Comuni, Unioni di Comuni, Citta'    |                 |
metropolitane e delle Comunita' Montane       |                 |
---------------------------------------------------------------------
         Quadri relativi al modello           |                 |
---------------------------------------------------------------------
Conto del Patrimonio                          |cpaPatrimonio.xml|

 

1. Rif. 1. Quadro generale riassuntivo delle entrate.
Alla fine della parte del bilancio relativa alle entrate, in ogni
rendiconto e' presente il quadro generale riassuntivo delle entrate.
Tale quadro contiene informazioni che sono ricavabili dalle
informazioni analitiche dei quadri precedenti, eccezion fatta per i
dati relativi alla colonna delle previsioni iniziali (le previsioni
definitive sono ricavabili dalla competenza).
Devono essere inviati telematicamente alla Corte dei conti solo i
dati relativi alle «previsioni iniziali»; pertanto l'«XML-schema»
predisposto prevede esclusivamente la presenza della colonna relativa
alle previsioni iniziali.
2. Rif. 2. Quadro generale riassuntivo delle spese.
Dopo il quadro riassuntivo delle spese in ogni rendiconto e'
presente il quadro generale riassuntivo delle spese.
Tale quadro contiene informazioni che sono ricavabili dalle
informazioni analitiche dei quadri precedenti, eccezion fatta per i
dati relativi alla colonna delle previsioni iniziali.
Devono essere inviati telematicamente alla Corte dei conti solo i
dati relativi alle «previsioni iniziali», pertanto l'«XML-schema»
predisposto prevede esclusivamente la presenza della colonna relativa
alle previsioni iniziali.


Il testo di questo provvedimento non riveste carattere di ufficialità e non è sostitutivo in alcun modo della pubblicazione ufficiale cartacea. La consultazione e' gratuita.
Fonte: Istituto poligrafico e Zecca dello Stato

Il Comune - Relazioni con il pubblico - Informagiovani - Dati statistici - Informacittà - Gazzette leggi e normative
Cultura e tempo libero - Economia e lavoro - Turismo - Portale delle associazioni - Istruzione e formazione - Trasporti e mobilità - Sanità, ambiente
Staff redazionale: staff@aesinet.it