Comune di Jesi Rete civica Aesinet
Home Mappa E-mail facile Ricerca

scegli la categoria...
Il Comune - Relazioni con il pubblico - Informagiovani - Dati statistici - Informacittà - Gazzette leggi e normative - Cultura e tempo libero - Economia e lavoro - Turismo - Portale delle associazioni - Istruzione e formazione - Trasporti e mobilità - Sanità, ambiente

Gazzetta Ufficiale N. 27 del 3 Febbraio 2004

 

MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE

DECRETO 21 gennaio 2004
Emissione delle monete d'argento da Euro 10 celebrative di «Genova capitale europea della cultura». (Decreto n. 3686).

IL DIRETTORE GENERALE
del Tesoro
Visto l'art. 1 della legge 18 marzo 1968, n. 309, che prevede la
cessione di monete di speciale fabbricazione o scelta ad enti,
associazioni e privati italiani o stranieri;
Vista la legge 20 aprile 1978, n. 154;
Visto l'art. 3 della legge 14 gennaio 1994, n. 20;
Visto l'art. 4 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165;
Vista la deliberazione n. 59 del 2 agosto 2002 del Comitato
interministeriale per la programmazione economica, concernente la
trasformazione in societa' per azioni dell'Istituto Poligrafico e
Zecca dello Stato;
Visto il comma 5 dell'art. 87 della legge 27 dicembre 2002, n. 289,
concernente la coniazione e l'emissione di monete per collezionisti
in euro;
Visto il verbale n. 5 del 25 settembre 2003 con il quale la
Commissione permanente tecnico artistica ha approvato il programma di
emissioni numismatiche millesimo 2004;
Considerato che occorre autorizzare l'emissione delle monete
d'argento da Euro 10, celebrative di «Genova capitale europea della
cultura»;
Decreta:
Art. 1.
Il Ministero dell'economia e delle finanze e' autorizzato ad
emettere monete d'argento da Euro 10, celebrative di «Genova capitale
europea della cultura» da cedere, in appositi contenitori, ad enti,
associazioni e privati italiani o stranieri.

Art. 2.
Le caratteristiche tecniche della moneta di cui all'articolo
precedente, sono le seguenti:

IMMAGINE

Art. 3.
Le caratteristiche artistiche della suddetta moneta sono cosi'
determinate:
sul dritto: in primo piano particolare di gruppo scultoreo di G.
Pisano, dietro rosone della cattedrale di S. Lorenzo, a fianco
rappresentazione della vela (navigazione), a sinistra elemento
architettonico del chiostro di S. Andrea, con «violino scomposto»
(manifestazioni paganiniane) in sottofondo elementi di fortificazione
(in pianta) del Parco delle Mura. In tondo legenda «Repubblica
italiana»; in basso la firma dell'autore «Colaneri».
sul rovescio: al centro in primo piano rappresentazione della
Lanterna, riproduzione della pianta portuale di Genova e dodici
stelle in circolo, a simbolo dell'Europa; a destra particolare del
Bigo (R. Piano); scritta in tondo «Capitale Europea della Cultura» al
centro «R», in basso a sinistra il valore «10 euro», a destra la
scritta «Genova» e l'anno di emissione «2004».
sul bordo: zigrinatura spessa discontinua.

Art. 4.
Il contingente in valore nominale e le modalita' di cessione della
nuova moneta, di cui al presente decreto, saranno stabiliti con
successivo provvedimento.

Art. 5.
L'Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A. e' tenuto a
consegnare al Ministero dell'economia e delle finanze due esemplari
per ogni versione della suddetta moneta, da utilizzare per
documentazione e partecipazione a mostre e convegni.

Art. 6.
E' approvato il tipo della suddetta moneta d'argento, conforme alle
descrizioni tecniche ed artistiche indicate agli articoli precedenti
ed alle allegate riproduzioni che fanno parte integrante del presente
decreto.
Le impronte, eseguite in conformita' delle anzidette descrizioni,
saranno riprodotte in piombo e depositate presso l'Archivio centrale
di Stato.
Il presente decreto sara' inviato all'Ufficio centrale del bilancio
per la registrazione e sara' pubblicato nella Gazzetta Ufficiale
della Repubblica italiana.

IMMAGINE

Roma, 21 gennaio 2004
p. Il direttore generale: Carpentieri

 


Il testo di questo provvedimento non riveste carattere di ufficialità e non è sostitutivo in alcun modo della pubblicazione ufficiale cartacea. La consultazione e' gratuita.
Fonte: Istituto poligrafico e Zecca dello Stato

Il Comune - Relazioni con il pubblico - Informagiovani - Dati statistici - Informacittà - Gazzette leggi e normative
Cultura e tempo libero - Economia e lavoro - Turismo - Portale delle associazioni - Istruzione e formazione - Trasporti e mobilità - Sanità, ambiente
Staff redazionale: staff@aesinet.it