Comune di Jesi Rete civica Aesinet
Home Mappa E-mail facile Ricerca

scegli la categoria...
Il Comune - Relazioni con il pubblico - Informagiovani - Dati statistici - Informacittà - Gazzette leggi e normative - Cultura e tempo libero - Economia e lavoro - Turismo - Portale delle associazioni - Istruzione e formazione - Trasporti e mobilità - Sanità, ambiente

Gazzetta Ufficiale N. 32 del 7 Febbraio 2008

CONFERENZA PERMANENTE PER I RAPPORTI TRA LO STATO LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO

DELIBERAZIONE 20 dicembre 2007
Accordo tra il Governo, le regioni e le province autonome di Trento e di Bolzano concernente «Linee guida di pratica clinica e di standard di assistenza e cura per bambini affetti da Labio-Palatoschisi: condividere, diffondere ed implementare le Linee Guida prodotte nell'ambito del programma Eurocleft».

LA CONFERENZA PERMANENTE PER I RAPPORTI
TRA LO STATO, LE REGIONI E LE PROVINCE
AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO
Nell'odierna seduta del 20 dicembre 2007:
Visti gli articoli 2, comma 1, lettera b) e 4, comma 1 del decreto
legislativo 28 agosto 1997, n. 281, che affidano a questa Conferenza
il compito di promuovere e sancire accordi tra Governo e regioni, in
attuazione del principio di leale collaborazione, al fine di
coordinare l'esercizio delle rispettive competenze e svolgere
attivita' di interesse comune;
Visto il decreto del Presidente della Repubblica 14 gennaio 1997
«Approvazione dell'atto di indirizzo e coordinamento alle regioni e
province autonome di Trento e Bolzano in materia di requisiti
strutturali, tecnologici ed organizzativi minimi per l'esercizio
delle attivita' sanitarie da parte delle strutture pubbliche e
private», che definisce le attivita' di valutazione e miglioramento
della qualita' in termini metodologici e prevede tra i requisiti
generali richiesti alle strutture pubbliche e private che le stesse
siano dotate di un insieme di attivita' e procedure relative alla
gestione, valutazione e miglioramento della qualita';
Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri
29 novembre 2001 concernente la definizione dei Livelli Essenziali di
Assistenza, nel quale viene indicata la necessita' di individuare
percorsi diagnostico-terapeutici sia per il livello di cura
ospedaliero che per quello territoriale;
Visto il decreto del Presidente della Repubblica 7 aprile 2006
concernente l'approvazione del Piano Sanitario Nazionale 2006-2008,
che individua gli obiettivi da raggiungere per attuare la garanzia
costituzionale del diritto alla salute e degli altri diritti sociali
e civili in ambito sanitario ed, in particolare, il punto 3.3 nella
parte in cui si prefigge di creare un sistema di cooperazione tra i
diversi Sistemi Sanitari attraverso l'istituzione di Centri di
riferimento per fronteggiare i problemi connessi alle malattie rare e
alle patologie che richiedono interventi di alta specializzazione
Vista l'Intesa perfezionata nella seduta di questa Conferenza del
5 ottobre 2006 (Rep. Atti n. 2648), concernente un nuovo Patto sulla
salute, che prevede, al punto 4.4, di sviluppare nuove ulteriori
iniziative volte a favorire la definizione e la diffusione di linee
guida e di protocolli per la razionalizzazione dei percorsi
diagnostici e di cura, nonche' al punto 4.10, di adottare un
«Programma nazionale per la promozione permanente della qualita' nel
Servizio sanitario nazionale»;
Vista la nota in data 25 maggio 2007 con la quale il Ministero
della salute ha inviato lo schema di accordo in oggetto;
Considerato che nel corso della riunione tecnica svoltasi il
23 ottobre 2007 i rappresentanti delle Regioni e delle Province
autonome, nonche' il rappresentante del Ministero dell'economia e
delle finanze hanno formulato una serie di osservazioni in ordine
allo schema di accordo in parola;
Vista la nota in data 13 novembre 2007, con la quale il Ministero
della salute ha inviato una nuova stesura dello schema di accordo in
esame, che tiene conto delle osservazioni formulate nel corso
dell'anzidetto incontro tecnico;
Vista la nota in data 27 novembre 2007, con la quale la regione
Toscana, Coordinatrice interregionale in sanita', ha espresso avviso
tecnico favorevole;
Acquisito, nel corso dell'odierna seduta, l'assenso del Governo,
delle regioni e delle province autonome di Trento e di Bolzano;
Sancisce il seguente accordo
tra il Governo, le regioni e le province autonome di Trento e
Bolzano:

Premesso che:
il dibattito politico sviluppatosi nel corso del 2006 nel
Parlamento e nel Paese,cosi' come il confronto avvenuto tra Governo e
regioni all'insegna di un nuovo clima di collaborazione e
corresponsabilizzazione, hanno messo in luce la necessita' di un
ammodernamento del sistema, compatibile con le risorse finanziarie
del Paese, coerente con la legge di riforma del 1999 ed in linea con
le trasformazioni sociali in corso;
una rilettura degli obiettivi del PSN 2006-2008 ha fatto emergere
la loro diversa rilevanza e criticita' e la conseguente opportunita'
di rivederne le priorita', privilegiando quelli piu' qualificanti in
termini di appropriatezza, efficacia e qualita' delle prestazioni
erogate al cittadino;
nell'ambito del programma Mattoni del SSN, di cui all'accordo
10 dicembre 2003, sono stati individuati i fondamenti su cui si
devono basare le nuove strategie per assicurare un linguaggio comune
tra le varie componenti del sistema, ed, in particolare, sono state
sviluppate metodologie per l'individuazione dei Centri di
Riferimento;
Si conviene quanto segue:
il miglioramento dei percorsi assistenziali dei pazienti affetti
da Labio-Palatoschisi viene realizzato attraverso la condivisione, la
diffusione e l'implementazione delle indicazioni assistenziali di cui
alla documentazione prodotta nell'ambito del programma Eurocleft,
riportata nell'allegato A, che costituisce parte integrante del
presente accordo;
dall'attuazione del presente accordo non devono derivare nuovi o
maggiori oneri a carico della finanza pubblica. Le attivita' previste
dal presente accordo devono essere realizzate con le risorse umane,
strumentali e finanziarie previste dalla normativa vigente.

Il presidente: Lanzillotta
Il segretario: Busia

Allegato A


Il testo di questo provvedimento non riveste carattere di ufficialità e non è sostitutivo in alcun modo della pubblicazione ufficiale cartacea. La consultazione e' gratuita.
Fonte: Istituto poligrafico e Zecca dello Stato

Il Comune - Relazioni con il pubblico - Informagiovani - Dati statistici - Informacittà - Gazzette leggi e normative
Cultura e tempo libero - Economia e lavoro - Turismo - Portale delle associazioni - Istruzione e formazione - Trasporti e mobilità - Sanità, ambiente
Staff redazionale: staff@aesinet.it