Comune di Jesi Rete civica Aesinet

Gazzetta Ufficiale N. 100 del 30 Aprile 2012

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

DECRETO 26 marzo 2012
Avvio delle comunicazioni e notificazioni per via telematica presso il Tribunale di Ancona - Settore civile. (12A04684)


IL MINISTRO DELLA GIUSTIZIA

Visto l'art. 51, del decreto-legge 25 giugno 2008, n. 112, recante
«Disposizioni urgenti per lo sviluppo economico, la semplificazione,
la competitivita', la stabilizzazione della finanza pubblica e la
perequazione tributaria», convertito, con modificazioni, dall'art. 1,
comma 1, della legge 6 agosto 2008, n. 133, come modificato dal
decreto-legge 29 dicembre 2009, n. 193, convertito con modificazioni,
dalla legge 22 febbraio 2010, n. 24, il quale demanda ad uno o piu'
decreti del Ministro della giustizia la fissazione della data a
decorrere dalla quale le notificazioni e le comunicazioni di cui al
primo comma dell'art. 170 del codice di procedura civile, la
notificazione di cui al primo comma dell'art. 192 del codice di
procedura civile e ogni altra comunicazione al consulente, nonche' le
notificazioni e le comunicazioni previste dal regio decreto 16 marzo
1942, n. 267, sono effettuate per via telematica;
Visto il decreto del Ministro della Giustizia in data 21 febbraio
2011 n. 44, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 89 del 18 aprile
2011, recante «Regolamento concernente le regole tecniche per
l'adozione nel processo civile e nel processo penale delle tecnologie
dell'informazione e della comunicazione, in attuazione dei principi
previsti dal decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82, e successive
modificazioni, ai sensi dell'art. 4, commi 1 e 2, del decreto-legge
29 dicembre 2009, n. 193, convertito nella legge 22 febbraio 2010 n.
24.»;
Verificata la funzionalita' dei servizi di comunicazione dei
documenti informatici degli uffici giudiziari nel Tribunale di
Ancona, come da comunicazione del Responsabile per i Sistemi
informativi Automatizzati;
Rilevata la necessita' di dare attuazione a quanto previsto
dall'art. 51 del decreto-legge n. 112 del 2008 per il Tribunale di
Ancona limitatamente al settore civile; sentiti l'Avvocatura Generale
dello Stato, il Consiglio Nazionale Forense e il Consiglio
dell'Ordine degli Avvocati di Ancona;

Emana


il seguente decreto:

Art. 1

1. E' accertata la funzionalita' dei servizi di comunicazione di
cui all'art. 51, comma 2, del decreto-legge 25 giugno 2008, n. 112,
convertito con modificazioni, dalla legge 6 agosto 2008, n. 133, e
modificato dal decreto-legge 29 dicembre 2009, n. 193, convertito con
modificazioni, dalla legge 22 febbraio 2010, n. 24, presso il
Tribunale di Ancona;
2. Nell'ufficio giudiziario di cui al comma 1, le notificazioni e
le comunicazioni di cui al primo comma dell'art. 170 del codice di
procedura civile, la notificazione di cui al primo comma dell'art.
192 del codice di procedura civile e ogni altra comunicazione al
consulente, nonche' le notificazioni e le comunicazioni previste dal
regio decreto 16 marzo 1942, n. 267, sono effettuate per via
telematica;

Art. 2

1. Il presente decreto entra in vigore il quindicesimo giorno
successivo a quello della pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale
della Repubblica italiana.
Roma, 26 marzo 2012

Il Ministro: Severino


Il testo di questo provvedimento non riveste carattere di ufficialità e non è sostitutivo in alcun modo della pubblicazione ufficiale. La consultazione e' gratuita.
Fonte: Istituto poligrafico e Zecca dello Stato

Il Comune - Relazioni con il pubblico - Informagiovani - Dati statistici - Informacittà - Gazzette leggi e normative
Cultura e tempo libero - Economia e lavoro - Turismo - Portale delle associazioni - Istruzione e formazione - Trasporti e mobilità - Sanità, ambiente
Staff redazionale: staff@aesinet.it