Gazzetta Ufficiale n. 228 del 28-09-1999

CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE
COMUNICATO
Annuncio di una richiesta di referendum popolare

Ai sensi degli articoli 7 e 27 della legge 25 maggio 1970, n. 352,
si annuncia che la cancelleria della Corte suprema di cassazione, in
data 27 settembre 1999 ha raccolto a verbale e dato atto della
dichiarazione resa da dieci cittadini italiani, muniti dei prescritti
certificati elettorali, di voler promuovere una richiesta di
referendum popolare, previsto dall'art. 75 della Costituzione, sul
seguente quesito:
"Volete l'abrogazione delle parole ed e' comprensivo del rimborso
di spese di segreteria e di rappresentanza'' dal primo comma
dell'art. 1 della legge 31/10/1965 n. 1261 pubblicato sulla G.U.
20/11/1965 n. 290.
Volete l'abrogazione delle parole ''Ai membri del Parlamento e'
corrisposta inoltre una diaria a titolo di rimborso delle spese di
soggiorno a Roma'' dell'art. 2 della legge 31/10/1965 n. 1261
pubblicato sulla G.U. 20 novembre 1965 n. 290.
Volete l'abrogazione del primo comma dell'art. 4 della legge
31/10/1965 n. 1261 pubblicato sulla G.U. 20/11/1965 n. 290 che
recita: ''I commi primo e secondo dell'art. 88 del testo unico delle
leggi per l'elezione della Camera dei Deputati, approvato con decreto
del Presidente della Repubblica 30 marzo 1957, n. 361 sono sostituiti
dai seguenti:
Volete l'abrogazione delle parole: ''L'indennita' mensile e la
diaria per il rimborso delle spese di soggiorno previste dall'art. 2
sono esenti da ogni tributo e non possono comunque essere computate
agli effetti dell'accertamento del reddito imponibile e della
determinazione dell'aliquota per qualsiasi imposta o tributo dovuto
sia allo Stato che ad altri Enti, o a qualsiasi altro effetto''
dell'art. 5 terzo comma della legge 31/10/1965 n. 1261 pubblicato
sulla G.U. 20/11/1965 n. 290.
Volete l'abrogazione dell'art. 6 della legge 31/10/1965 n. 1261
pubblicata sulla G.U. 20/11/1965 n. 290 che recita: "Il trattamento
tributario previsto dall'art. 5 della presente legge si applica, per
quanto compatibile, alle indennita' ed assegni spettanti ai
consiglieri delle regioni a statuto speciale.''?".
Dichiarano, altresi', di eleggere domicilio presso Giometto
Silvano, via S. Fiorenzo, 5 - 00122 Lido di Ostia.