Gazzetta Ufficiale n. 76 del 01-04-1999

IL COMITATO INTERMINISTERIALE PER LA PROGRAMMAZIONE ECONOMICA
DELIBERAZIONE 22 dicembre 1998
Legge 23 gennaio 1992, n. 32 - Legge 23 dicembre 1996, n. 662 e legge 23 maggio 1997, n. 135 - Riparto fondi. (Deliberazione n. 150/98). (GU n. 76 del 1-4-1999)

Vista la legge 23 gennaio 1992, n. 32, recante disposizioni in
ordine alla ricostruzione nei territori di cui al testo unico
approvato con decreto legislativo 30 marzo 1990, n. 76;
Vista la legge 23 dicembre 1993, n. 493, comma 6;
Visto il decreto-legge 12 novembre 1996, n. 576, convertito con
modificazioni nella legge 31 dicembre 1996, n. 677, art. 11-ter;
Vista la legge 23 dicembre 1996, n. 662, art. 2, comma 100, che
stabilisce tra l'altro che "risorse statali attribuite ad
investimenti pubblici non utilizzati (Omissis) possono essere
destinate a finalita' diverse" e tra esse "agli interventi di cui
all'art. 1 della legge 23 gennaio 1992, n. 32";
Visto il decreto-legge 25 marzo 1997, n. 67, convertito, con
modificazioni, nella legge 23 maggio 1997, n. 135, art. 1, comma 1,
che stabilisce che una quota delle risorse e' destinata "agli
interventi di cui alla legge 23 gennaio 1992, n. 32";
Vista la propria precedente delibera 17 marzo 1998 con la quale
nell'ambito di compiti affidati dalle succitate disposizioni
normative ha quantificato in lire 525 miliardi per la quota
complessiva da assegnarsi per le finalita' della legge 23 gennaio
1992, n. 32;
Vista la propria precedente delibera 9 luglio 1998 con la quale, a
valere sulla predetta disponibilita', e' stata assegnata la somma
complessiva di lire 105 miliardi ai Ministeri dei beni culturali e
dei lavori pubblici per gli interventi di rispettiva competenza;
Preso atto delle risultanze emerse dal monitoraggio realizzato con
le schede allegate alla delibera del 5 agosto 1997 dalle quali emerge
il fabbisogno complessivo dichiarato dai comuni che hanno inviato in
tempo utile le predette schede debitamente compilate, l'interesse
degli stessi ad interventi di recupero e riqualificazione dei centri
storici gravemente danneggiati e l'individuazione d'ulteriori risorse
ancora giacenti, anche per il maturarsi d'interessi che pertanto
possono essere riassegnati;
Vista la nota del Ministero dei lavori pubblici n. 2181 del 16
dicembre 1998 ed allegata relazione propositiva;
Ritenuto di condividere le valutazioni del comitato tecnico
contenute nell'informativa DV/1336 datata 16 dicembre 1998 e
rilevate, tra l'altro, nella suddetta relazione;
Ritenuto di procedere al riparto di una quota pari a lire 254
miliardi, a valere sulle risorse come sopra rese disponibili,
procedendo nel contempo ad autorizzare per le finalita' proprie della
legge n. 32/1992 risorse giacenti presso i comuni stessi, apportando
alcune correzioni alle precedenti deliberazioni circa la
quantificazione di somme giacenti nonche' a destinare la somma di
lire 500 milioni per il completamento dei progetti unitari in corso
di realizzazione da parte delle amministrazioni del tesoro, del
bilancio e della programmazione economica e dei lavori pubblici, per
le attivita' gia' assentite con delibera del Comitato
interministeriale per la programmazione economica 10 maggio 1995,
punto 5), e successive, nonche' per l'acquisizione e l'apprestamento
del necessario materiale a supporto del comitato tecnico;
Delibera:
1. A valere sul residuo stanziamento di lire 13 miliardi derivante
dalla legge 23 gennaio 1992, n. 32, e su quota parte, per lire 241
miliardi, a valere sulle risorse rese disponibili dalle leggi 23
dicembre 1996, n. 662, e 23 maggio 1997, n. 135, vengono ripartite
complessivamente lire 254 miliardi a favore dei comuni di cui
all'allegato 1) per gli importi a fianco di ciascuno indicati. I
comuni sono inoltre autorizzati ad utilizzare le risorse disponibili
che, nell'allegata presa d'atto, vengono indicate quale
disponibilita' autorizzata (allegato 2), prendono inoltre atto delle
correzioni e dei mutamenti di destinazione di cui all'allegato 3)
alla presente deliberazione. La somma di lire 500 milioni e'
assegnata al Ministero dei lavori pubblici sull'unita' previsionale
di base 7.1.1.0 (funzionamento) del "centro di responsabilita'
edilizia residenziale" (ex cap. 1161) per le finalita' di cui in
premessa.
2. Restano ferme e confermate le direttive emanate con le
precedenti deliberazioni in premessa citate circa la destinazione ed
utilizzazione delle risorse come sopra assegnate e rissegnate.
3. Il comitato tecnico e' invitato a presentare quanto prima
"progetti pilota" relativi a riqualificazione di centri storici
ritenuti significativi ai fini degli obiettivi contenuti nelle
normative che originano l'attuale disponibilita' finanziaria per la
loro particolare caratterizzazione mirata allo sviluppo economico ed
occupazionale delle aree interessate nell'ottica di quanto contenuto
nell'informativa e nella relazione al Ministero dei lavori pubblici
citate.
4. Le proposte del comitato formeranno oggetto di proposta di
finanziamento al Comitato interministeriale per la programmazione
economica unitamente alle eventuali proposte di ripartizione di fondi
per le residue esigenze abitative di cui all'art. 3, lettere a) e b)
della legge n. 32/1992, come modificata dalla legge n. 677/1996.
Roma, 22 dicembre 1998
Il Presidente: D'Alema
Registrata alla Corte dei conti l'11 marzo 1999
Registro n. 1 Tesoro, bilancio e programmazione economica, foglio
n. 250

ALLEGATO 1
        NUOVA ASSEGNAZIONE
        REGIONE CAMPANIA
        Provincia di Avellino
                                          (milioni di lire)
        Comuni disastrati
        BISACCIA                                4.000
        MORRA DE SANCTIS                        2.000
        Comuni gravemente danneggiati
        AIELLO DEL SABATO                       1.000
        ALTAVILLA IRPINA                        1.000
        ANDRETTA                                1.000
        ATRIPALDA                               4.000
        AVELLA                                  1.000
        BAGNOLI IRPINO                          1.000
        BONITO                                  1.000
        CAIRANO                                 1.000
        CAPRIGLIA IRPINA                        3.000
        CARIFE                                    500
        CASTELFRANCI                            2.000
        CERVINARA                               1.000
        CHIUSANO SAN DOMENICO                   1.000
        CONTRADA                                1.000
        DOMICELLA                               2.000
        FLUMERI                                 1.000
        FRIGENTO                                3.000
        GESUALDO                                  500
        GUARDIA LOMBARDI                        3.000
        LACEDONIA                               2.000
        LAURO                                   2.000
        MELITO IRPINO                           3.000
        MIRABELLA ECLANO                        1.000
        MONTEFALCIONE                           1.000
        MONTEFORTE IRPINO                       3.000
        MONTEFREDANE                            1.000
        MONTELLA                                4.000
        MONTEMARANO                             1.000
        MONTEMILETTO                            2.000
        MONTEVERDE                              1.000
        MOSCHIANO                               2.000
        MUGNANO DEL CARDINALE                   2.000
        NUSCO                                   2.000
        OSPEDALETTO D'ALPINOLO                  1.000
        PAGO DEL VALLO DI LAURO                 1.000
        PATERNOPOLI                             3.000
        PETR(JRO IRPINO                         1.000
        PIETRADEFUSI                            1.500
        PRATA DI PRINCIPATO ULTRA               1.000
        PRATOLA SERRA                           1.000
        QUINDICI                                1.000
        SAN MARTINO VALLE CAUDINA               2.000
        SANT'ANGELO ALL'ESCA                      400
        SANT'ANGELO A SCALA                     1.000
        SERINO                                  1.000
        STURNO                                    500
        SUMMONTE                                  500
        TAURANO                                 1.600
        TORRE LE NOCELLE                        1.000
        TUFO                                    1.000
        VALLATA                                 1.500
        VENTICANO                               1.000
        VILLAMAINA                              1.000
        VILLANOVA DEL BATTISTA                  1.000
        VOLTURARA IRPINA                        2.000
        Totale provincia di Avellino           88.000
        Provincia di Benevento
                                          (milioni di lire)
        Comuni gravemente danneggiati
        AIROLA                                  2.000
        APICE                                   7.000
        SAN SALVATORE TELESINO                    500
        SANT'AGATA DE'GOTI                      3.000
        Comuni danneggiati
        CAMPOLATTARO                            1.000
        CASTELVETERE IN VAL FORTORE             1.000
        SAN LORENZO MAGGIORE                    1.000
        Totale provincia di Benevento          15.500
        Provincia di Caserta
                                          (milioni di lire)
        Comuni gravemente danneggiati
        SAN FELICE A CANCELLO                   3.000
        Comuni danneggiati
        AILANO                                  1.000
        ROCCA D'EVANDRO                         1.000
        ROCCAMONFINA                            1.000
        ROCCAROMANA                             1.000
        SANT'ANGELO D'ALIFE                     1.000
        Totale provincia di Caserta             8.000
        Provincia di Napoli
                                          (milioni di lire)
        Comuni gravemente danneggiati
        TORRE ANNUNZIATA                        4.000
        SAN VITALIANO                           1.000
        Comuni danneggiati
        CIMITILE                                1.000
        NOLA                                    2.000
        Totale provincia di Napoli              8.000
        Provincia di Salerno
                                          (milioni di lire)
        Comuni disastrati
        CAMPAGNA                                3.000
        CASTELNUOVO DI CONZA                    3.000
        COLLIANO                                2.000
        LAVIANO                                 2.000
        VALVA                                   1.000
        Comuni gravemente danneggiati
        ACERNO                                  1.000
        BARONISSI                               2.000
        BRACIGLIANO                             3.000
        BUCCINO                                 4.000
        CONTURSI TERME                          2.000
        EBOLI                                   5.000
        GIFFONI VALLE PIANA                     2.000
        MERCATO SAN SEVERINO                    2.000
        MONTECORVINO PUGLIANO                   2.000
        NOCERA INFERIORE                        3.000
        NOCERA SUPERIORE                        3.000
        OLIVETO CITRA                           3.000
        PADULA                                  1.000
        PAGANI                                  3.000
        SALA CONSILINA                          2.000
        SAN CIPRIANO PICENTINO                  2.000
        SAN PIETRO AL TANAGRO                   1.000
        SARNO                                   3.000
        SIANO                                   1.000
        TEGGIANO                                3.000
        Totale provincia di Salerno            59.000
        REGIONE BASILICATA
        Provincia di Potenza
                                          (milioni di lire)
        Comuni disastrati
        BALVANO                                 1.000
        BELLA                                   1.500
        CASTELGRANDE                            1.000
        MURO LUCANO                             6.000
        POTENZA                                 5.000
        VIETRI DI POTENZA                       2.000
        Comuni gravemente danneggiati
        ABRIOLA                                 2.000
        ACERENZA                                1.000
        ATELLA                                  1.000
        BARILE                                  2.000
        BRINDISI DI MONTAGNA                    1.000
        CALVELLO                                2.000
        CASTELMEZZANO                           2.000
        FILIANO                                 2.000
        GALLICCHIO                              1.000
        GINESTRA                                1.000
        MARSICONUOVO                            2.000
        PICERNO                                 3.000
        RAPOLLA                                 2.000
        RIONERO IN VULTURE                      5.000
        RIPACANDIDA                             2.000
        SAN FELE                                3.000
        SANT'ANGELO LE FRATTE                   2.000
        SATRIANO DI LUCANIA                     1.500
        SAVOIA DI LUCANIA                       1.000
        TEANA                                   1.000
        TERRANOVA DI POLLINO                      600
        TRAMUTOLA                               2.000
        Comuni danneggiati
        AVIGLIANO                               2.000
        BARAGIANO                               3.000
        CANCELLARA                                500
        FORENZA                                   500
        Totale provincia di Potenza            62.600
        Provincia di Matera
                                          (milioni di lire)
        Comuni gravemente danneggiati
        FERRANDINA                              2.000
        GRASSANO                                2.000
        TRICARICO                               1.000
        Comuni danneggiati
        CALCIANO                                  800
        OLIVIETO LUCANO                           100
        Totale provincia di Matera              5.900
        PROVINCIA DI FOGGIA
                                          (milioni di lire)
        Comuni danneggiati
        ASCOLI SATRIANO                         2.000
        CANDELA                                 2.000
        ROCCHETTA SANT'ANTONIO                  3.000
        Totale provincia di Foggia              7.000
        Totale generale delle assegnazioni    254.000
Allegato1
Allegato2
Allegato3
Allegato4
Allegato5
Allegato6
Allegato7
Allegato8
Allegato9